Presentazione generale dell'Azienda

   IL NOCE srl   

 Cod. Fisc./ Part. IVA : 01836750461

Indirizzo: Via Statale, 2A – Varliano  55039  Sillano Giuncugnano

Telefono:  0583  600603 – cell:  333  4529546

E-Mail: info@ilnoceagriturismo.it

 

La residenza agrituristica trova origine dalla ristrutturazione di un fabbricato rurale della metà del secolo scorso adibito a stalla e fienile con annesso 11 ettari di terreno che nel tempo si erano trasformati totalmente in bosco ma con originarie  destinazioni a pascolo arborato, prati pascolo e seminativo.

L’attività agricola è indirizzata al recupero del territorio all’originaria destinazione, cominciando da quella parte più vicina alla struttura recuperata, adibita a  pascolo con l’inserimento di un allevamento di asini.

Una successiva bonifica ha interessato un’area ricoperta da pino nero, ormai alla fine del proprio ciclo, sostituita con  piante autoctone quali: il castagno, il  noce, il melo, il  pero, il susino, il fico, il nocciolo.

La fase successiva riguarderà il recupero dei seminativi.

“Il Noce” Prende il nome da una vecchia pianta  di noci esistente vicino alla struttura  che con la folta chioma fornisce nel periodo estivo molta ombra e con i frutti nell’autunno aiuta ad alimentare diverse specie di animali dai ghiri, agli scoiattoli e alle cornacchie.

La struttura  è posta  in una piccola conca verde, a 3 km dal Passo dei Carpinelli e in posizione centrale rispetto alle due vallate della Garfagnana e della Lunigiana. Si trova inoltre nel tratto in cui  il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, con il Monte Argegna arriva a congiungersi con il Parco Regionale della Alpi Apuane.

L’ideale per chi vuole rilassarsi in mezzo alla natura  e scoprire le bellezze naturali e culturali della Garfagnana con un assortimento difficilmente eguagliabile che va dai laghi, alle oasi, ai parchi, alle fortezze, alle grotte, ai santuari, alle chiese, ai ponti, ai musei, ecc.. 

Ma non da meno, se saputi guardare, esistono anche altri angoli da scoprire nei piccoli paesi dove nelle stradine, nei muri, nelle aie è possibile cogliere la storia, la vita contadina, la religiosità.